3 consigli per una ristorazione social

3 consigli per una ristorazione social

Utilizzare i social media per svoltare nel campo della ristorazione. Quanto c’è di vero? E un’utopia o la strada per uscire dalla crisi? Promuovere un ristorante sui social media richiede una serie di tecniche e di strategie di social media marketing che coinvolgono la community facendo leva soprattutto sullo story telling.

La cura del contenuto è la prima regola per catturare l’attenzione del cliente sia fidelizzato sia potenziale. Il content management, dunque, ha un ruolo chiave. Prima di affidarsi ad un web content specialist però è opportuno fare un’analisi strategica della propria attività: punti di forza, lacune, target e obiettivi. Tanti ristoratori, infatti, danno per scontati questi fattori credendo che basti una gestione amatoriale della pagina Facebook per svoltare. Come potete immaginare però non è questa la strada giusta per fare il salto di qualità.

Dopo un’attenta analisi strategica della propria attività ponetevi degli obiettivi concreti anche nell’ambio del social media marketing. A questo punto vi servirà un piano d’azione che preveda delle mosse strategiche. Ecco, dunque, 3 consigli basilari per non sbagliare, soprattutto se siete alle prime armi.

1. Puntare su un visual accattivante

Questo non vuol dire soltanto pubblicare le foto dei propri capolavori culinari ma dare visibilità anche ai membri del proprio staff, dallo chef al personale di sala, e ai clienti stessi. In fondo, che cosa fa più colpo di una fotografia capace di stimolare l’appetito e la curiosità del cliente?

2. Non essere egocentrici

Per evitare questa situazione, molto frequente, è opportuno porre un freno a post, tweet e condivisioni di offerte speciali e contenuti promozionali. Il consiglio è di limitare questo tipo di attività al 30% del totale. Il rischio è di apparire troppo legati al marketing e poco spontanei.

3. Essere veri

Si tratta di una vera e propria mission che si persegue utilizzando uno stile uniforme e un tono di voce in grado di riflettere le peculiarità e l’identità del ristorante. Se siete un ristorante di classe e utilizzate uno stile troppo aggressivo rischiate di disorientare i vostri clienti abituali e di smontare l’immagine che avete costruito nel corso del tempo.

Queste 3 indicazioni vi consentiranno di gestire i vostri canali social in modo più proficuo e andare oltre la banale pubblicazione di menù e le foto dei primi piatti. I vostri like aumenteranno e anche i vostri clienti!

 

Scritto da: Claudio Ianniello