Instagram: un hashtag al giorno!

0

Instagram, oramai, domina: si può assolutamente dire, con un bel grado di certezza, che Zuckerberg, ai tempi, abbia fatto un ottimo investimento, visti i colpi (seppur leggeri) che il suo Facebook ha preso sotto la crescita esponenziale delle utenze attive spuntate sul popolare social fatto di fotografie.

Un’escalation che è diventata succulenta per brand ed aziende e che ha rivelato infinite potenzialità anche sotto il punto di vista di business e marketing. E, proprio a tale proposito, vale la pena fare un viaggio negli hashtag più utilizzati e cliccati di sempre, uno per ogni giorno della settimana, che hanno fondato dei veri e propri nuovi trend che vengono seguiti in tutto il mondo, anche in Italia.

Eccone qualcuno!

Lunedì

Il lunedì è, un po’ per tutti, il giorno in cui si torna al lavoro: ed è subito #MondayMotivation.

Che siano messaggi lanciati in maniera ironica o, piuttosto, davvero “motivanti”, l’hashtag è emblematico ed anche, diciamocelo, tremendamente utile quando il doppio caffè non basta a tenerci svegli alla scrivania.

Per lo stesso motivo, altro cliccatissimo è #MondayBlues, con la “malinconia da lunedì” di cui tutti soffriamo almeno una volta nella vita; per tirarsi su il morale, però, c’è anche il #ManCrushMonday (o #MCM), associato sempre ad una foto ritraente un uomo attraente a cui dedicare la propria “cotta del lunedì”.

Martedì

Nonostante esistano diversi hashtag molto utilizzati per il martedì, di certo quello che domina su tutti è il #TransformationTuesday: il secondo giorno della settimana, infatti, è quello che molti utenti, incluse le celebrities, aspettano per postare una doppia immagine in cui rivelare un cambiamento. I chili persi nell’ultimo mese, i capelli tinti di un altro colore, il cambio di personalità che si scopre di aver avuto negli ultimi 10 anni… di qualunque cosa si tratti, il martedì è dedicato alla trasformazione!

Mercoledì

Il mercoledì è lo speculare del lunedì, in un certo senso, poiché è il giorno del #WomanCrushMonday (o #WCW) e, quindi, della “cotta del mercoledì” per una bella donna da mostrare sul proprio feed.

Per chi preferisce un approccio più intellettuale alla rete, però, non c’è da preoccuparsi: è anche il momento del #WednesdayWisdom, con tutti i suoi aforismi e le perle di saggezza da condividere con il mondo.

Giovedì

Anche in questo caso, l’abbondanza di hashtag dedicati a questo giorno della settimana impallidisce rispetto al numero di contenuti che troviamo associati al #ThrowbackThursday (o #TBT): è il momento in cui tutti si fermano a ricordare, a postare qualcosa di relativo al passato e a rivelare, così, un particolare di se stessi.

Insieme al lunedì è, forse, il giorno più malinconico, ma anche carismatico, di tutto l’universo Instagram.

Venerdì

Venerdì è l’ultimo giorno di lavoro per tanti e, quindi, #FRIYAY!

Ma è anche una serata dedicata a party scatenati o, perché no, a intense sessioni di binge watching in cui rilassarsi e guardare le proprie serie Tv preferite. Quindi, irrinunciabili (anche per le stories) sono #FridayFunday e #FridayNight, anche se ultimamente ha guadagnato moltissima fama anche l’hashtag #FlashbackFriday (o #FBF) che, in sostanza, dà una chance in più agli “svampiti del giovedì” per rifarsi e postare qualche ricordo.

Sabato

Non c’è #FridayNight senza #SaturdayNight!
Il giorno successivo al sabato è ancora festivo, il lavoro è ancora distante 48 ore e ci si può scatenare come si preferisce… anche sul divano.

Qualunque cosa si faccia, mostrarla al popolo di Instagram con il giusto hashtag può fare la differenza.

Domenica

Ultimo giorno della settimana e ultime 24 ore prima del ritorno a scuola o al lavoro.

C’è chi sceglie di passarlo in modalità #SundayFunday e chi, invece, in un mood più #LazySunday.

 

Insomma, un hashtag al giorno aggiunge il pubblico intorno!

Lascia una risposta