Ricerca contatti? Approfondimento sulla Lead Magnet

0

Generare un’ampia lista di contatti interessati ai propri prodotti significa collezionare potenziali clienti in grado di compiere le conversioni che si cercano come obiettivo commerciale/aziendale.

Ma quali sono le strategie per ottimizzare questo processo?

Lead Magnet e Generation

Come, nell’osservare la materia, ci si rende conto che ci si può perdere nell’infinitamente piccolo e nell’infinitamente grande, così nel marketing è facile ritrovarsi dinanzi a strategie che richiedono una serie di altre “sotto-strategie”: è questo il caso della Lead Magnet che viene subito prima – o accanto – alla Lead Generation.

Si tratta di quell’insieme di sistemi volti a creare contatti, ad attirare l’attenzione e a calamitare gli utenti sul proprio sito, sulla propria pagina social o persino nel proprio negozio. L’idea di base è offrire qualcosa di molto appetibile e, soprattutto, in formula completamente (o quasi) gratuita: un modo per sbaragliare la concorrenza e per accalappiare una nicchia di pubblico che, se entusiasta della prova a costo zero, potrebbe affiliarsi e ritrovarsi intenzionata a spendere per ottenere qualche prodotto da catalogo.

Una comunicazione efficace

Quante volte capita di ricevere mail o di leggere offerte sui social che promuovono vincite, omaggi ed intriganti iscrizioni a concorsi con premi in palio a fronte di una semplice registrazione?

Questa è sicuramente una faccia della Lead Magnet: fare in modo che, dall’esterno, la propria proposta sia così irresistibile che valga la pena anche la compilazione di alcune schede con le proprie informazioni più o meno sensibili; nulla di incredibilmente invasivo, ovviamente, poiché può bastare anche un semplice indirizzo email per rendere semplice ed immediato un contatto successivo ai fini di marketing: è il revealing, strategia molto utilizzata, ad esempio, nel settore dei software.

Ma come ottimizzare la propria comunicazione in maniera efficace?

Sicuramente, c’è da tenere presente che l’omaggio o l’esperienza che si intende offrire deve essere:

  • realmente appetibile e non di poco valore;
  • facile ed veloce da scaricare/ottenere, senza “interferenze” di sorta che potrebbero portare l’utente a lasciare la pagina o il sito su cui si trova;
  • diverso da qualunque altro prodotto che i clienti già fidelizzati o calamitati hanno pagato o pagano regolarmente, perché si finirebbe per mettere in atto un meccanismo addirittura controproducente.

Insomma, nello studiare questo tipo di strategie non si deve mai dimenticare che bisogna rendere felici e soddisfatti tutti i propri consumatori, quelli già attivi e quelli potenziali! Solo in questo modo si potrà dare vita ad una campagna di Lead Generation davvero di successo.

Lascia una risposta