Tv: i migliori spot degli anni ’90

0

L’ultimo decennio del XX secolo è stato caratterizzato da un boom dell’industria dell’intrattenimento e della comunicazione commerciale. Alcuni spot di quegli anni sono diventati dei cult, entrando a far parte dell’immaginario collettivo anche nei decenni successivi. Attori e attrici di Hollywood che consumano i prodotti in delle location sensazionali ma anche stereotipi che hanno condizionato una generazione. Insomma, le campagne televisive di quegli anni hanno lasciato il segno nelle memoria di milioni di spettatori e oggi vi proponiamo una carrellata di quelli più famosi.

Coca Cola e Morositas

Negli anni ’90 la pubblicità raramente veniva bollata come sessista e un esempio è la Coca Cola light, reclamizzata da un colosso tutto muscoli e sudore, che rompe la routine di un ufficio con la sua presenza, per la gioia delle segretarie. Il protagonista dello spot beve, non a caso, una Coca Cola e il video è condito da una canzone di sottofondo molto nota, I just wanna make love to you di Etta James.

Un’altra icona di quegli anni è la testimonial delle Morositas, una modella dalla pelle ambrata e dalle movenze sensuali. Trenta secondi che sono rimasti stampati nella memoria di tutti coloro che hanno più o meno apprezzato le Morositas. Lo slogan della campagna era, non a caso, Prenditela morbida.

La Cremeria e la Philadelphia

Gigi e Kaori sono due nomi agli antipodi del globo ma entrambi ci riportano alla mente due delle pubblicità più famose di quegli anni e delle battute che divennero dei veri e propri tormentoni. Gigi era il coprotagonista, mai apparso, dello spot della Cremeria Motta. La pubblicità divenne un cult perché in quegli anni, a causa della mancanza dei cellulari, la prassi era citofonare a ciascun amico per giocare insieme. Nella pubblicità un bambino citofonava all’interno dell’amico e chiedeva: “C’è Gigi?”. Dopo aver saputo che il compagno di giochi non era in casa, chiedeva: “E la Cremeria?”. Insomma, il gelato della Motta era un buon motivo per andare comunque a casa di Gigi, anche in sua assenza.

Kaori, invece, era la cinesina protagonista di una serie, abbastanza lunga, di spot della Philadelphia Kraft. Il sorriso dell’attrice e le battute, dalla discutibile simpatia, presentarono all’Italia questo formaggio cremoso che oggi è presente nei frigoriferi dell’italiano medio.

 

Lascia una risposta